E.coli per una migliore cura coi vaccini

Standard

I ricercatori hanno sviluppato una capsula di trasporto basata sugli E. coli,

E.coli rivestito da un polimero: nuovo sistema di vaccinazione

progettata per aiutare i vaccini di nuova generazione e quindi fa un lavoro più efficiente ed efficace delle vaccinazioni odierne. Il successo della capsula può essere efficace  nella lotta contro le malattie da pneumococco, un’infezione che può causare polmonite, sepsi , infezioni dell’orecchio e la meningite.

 

La maggior parte delle persone rifiutano il pensiero di ingerire  E. coliMa cosa succederebbe se i batteri potrebbero essere utilizzati per combattere la malattia?

Si sperimenta con ceppi di E. coli innocui  (la maggior parte di E. coli sono sicuri e importanti per la digestione umana) e si sta continuando a lavorare verso questo obiettivo. Hanno sviluppato una capsula di trasporto, basata sugli E. coli, progettata per aiutare i vaccini di nuova generazione in quanto fanno un lavoro più efficiente ed efficace delle odierne vaccinazioni .

La ricerca, mette in evidenza il successo della capsula nella lotta contro le malattie da pneumococco, un’infezione che può provocare polmoniti, sepsi, infezioni alle orecchie e la meningite.

“E ‘ un controsenso dato quello che si sente dire degli E. coli,-ha detto Blaine A. Pfeifer,  associato di ingegneria chimica e biologica presso l’Università di Buffalo School of engineering e scienze applicate- ma ci sono molti ceppi di batteri, la maggior parte dei quali sono del tutto normali, come presenza nel corpo, che hanno un grande potenziale per combattere la malattia”. Pfeifer sta cercando di commercializzare la biotecnologia come CEO e fondatore di Buffalo,  Abcombi Biosciences. Il nucleo della capsula-trasporto che  il team ha sviluppato è innocuo sugli E. coli. Intorno ai batteri, i ricercatori hanno avvolto un polimero sintetico – chiamato poli (beta amino estere) – che assomiglia a una recinzione. Il polimero a carica positiva, in combinazione con la parete cellulare dei batteri, a carica negativa, crea una sorta di capsule ibride.

Per testare la capsula, i ricercatori hanno poi inserito un vaccino a base di proteine, commercializzato da Abcombi, progettato per combattere le malattie da pneumococco. I risultati, durante il test nei topi, sono stati impressionanti. La risposta fornita dalla capsula ibrida è stata : • il targeting sia passivo che attivo delle cellule immunitarie specifiche, così vengono chiamate le cellule presentanti l‘antigene,  scatenano una risposta immunitaria.

  • proprietà adiuvanti naturali e multicomponenti, che aumentano la risposta immunitaria del corpo.
  • doppio meccanismo di erogazione intracellulare nel dirigere una particolare risposta immunitaria.
  • produzione simultanea e la consegna dei componenti (antigeni) richiesti per un vaccino.
  • capacità di protezione di vaccinazione forte contro la malattia pneumococcica.

E ‘anche relativamente poco costoso da creare e flessibile in termini di utilizzo. Ad esempio, la capsula potrebbe essere utilizzato come dispositivo di somministrazione di terapie che hanno come target cancro, malattie infettive basate sul virus e altre malattie.

 Gli altri autori : Yi Li, Marie Beitelshees, Lei Fang, Mahmoud Ahmadi Kamal e Mingfu Chen, tutti del Dipartimento di Chimica e Ingegneria biologica; Bruce Davidson e Paul Knight III, ciascuna del Dipartimento di Anestesiologia e il Dipartimento di Microbiologia e Immunologia; Randall J. Smith Jr. del Dipartimento di Ingegneria Biomedica; Stelios T. Andreadis del Dipartimento di Ingegneria Chimica e Biologica, il Dipartimento di Ingegneria Biologica e Stato di New York Center of Excellence di UB in Bioinformatica e Scienze della Vita.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...