Lanciato il terzo satellite Sentinel per la missione ambiente terrestre o Copernico

Standard

Il terzo satellite sviluppato dall’ ESA con quattro strumenti di osservazione della Terra è stato lanciato e fornirà un’immagine più grande’ per il programma ambiente europeo Copernico .
Il satellite Sentinel-3A (1150 kg) è stata condotto in orbita su un lanciatore Rockot

Sentinel 3 e il lanciatore Rockot
da Plesetsk, in Russia. Dopo una prima combustione di partenza circa cinque minuti dopo il decollo e una seconda circa 70 minuti più tardi, per cui lo stadio superiore del Rockot ha consegnato Sentinel-3A nella sua orbita prevista, a 817,5 km sopra la Terra. Il satellite si è separato dopo 79 minuti in volo. Il primo segnale da Sentinel-3A è stato ricevuto dopo 92 minuti dalla stazione di Kiruna in Svezia. I collegamenti di telemetria e controllo d’assetto sono stati poi stabiliti dal controller al centro operativo ESOC dell’ESA a Darmstadt, in Germania, permettendo loro di monitorare la salute del satellite.
Dopo il lancio e la messa in orbita di tre giorni, i controller inizieranno il controllo che tutti gli elementi del satellite stanno lavorando e, successivamente, calibreranno gli strumenti sul satellite. La missione dovrebbe iniziare tutte le operazioni in cinque mesi.
“Con il successo del lancio di Sentinel-3 siamo ora,-ha detto il direttore generale dell’ESA Jan Woerner -in attesa delle modalità con le quali i nostri team di esperti guideranno questa missione nella sua vita operativa – come hanno fatto i primi due satelliti della serie”.
“Questa è un’altra dimostrazione della vasta gamma di competenze che abbiamo all’ ESA dalla fase di progettazione iniziale fino a quando la missione operativa rimarrà in orbita.”
La missione è la terza di sei famiglie di missioni dedicate che compongono il nucleo della rete di monitoraggio ambientale Copernico dell’Europa. Copernico si basa sui satelliti Sentinelle e contribuiscono alle missioni per fornire i dati per il monitoraggio dell’ambiente e sostenendo le attività di sicurezza civili. Sentinel-3 porta una serie di sensori all’avanguardia per fare proprio questo. Negli oceani, si misura la temperatura, il colore e l’altezza della superficie del mare, nonché lo spessore del ghiaccio marino. Queste misure saranno utilizzate, per esempio, per monitorare i cambiamenti del clima della Terra e per più applicazioni come l’inquinamento marino e la produttività biologica.Sulla Terra, questa missione innovativa controllerà incendi, mappare il modo in cui terra è usata, controllare la condizione della vegetazione e misurare l’altezza di fiumi e laghi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...