Presto sarà possibile costruire nuovi denti!

Standard

In un nuovo studio, gli scienziati britannici sono stati in grado di produrre con un operazione di bioingegneria, denti contenenti radici dentina, smalto e vitale utilizzando cellule isolate da tessuti umani adulti gengivali, combinati con cellule mesenchimali embrionali .                                         Una nuova ricerca pubblicata sul Journal of Dental Research descrive un anticipo degli sforzi per sviluppare un metodo atto a sostituire i denti mancanti con nuovi denti,  prodotti tramite una procedura di bioingegneria generate da cellule proprie di una persona. La ricerca è guidata dal professor Paul Sharpe, esperto di sviluppo cranio-facciale e della biologia delle cellule staminali del King l’Istituto College di Dental di Londra, ed è stato finanziata dall’Istituto Nazionale per la Ricerca Sanitaria (NIHR) Centro di Ricerca Biomedica presso Guy e St. Thomas ‘NHS Foundation Trust e King College di Londra, Regno Unito.                                                         Metodi attuali basati sull’impianto di protesi dentale intere non riescono a riprodurre una naturale struttura radice e come conseguenza dell’attrito da mangiare e movimento sull’altra ganascia, attorno all’impianto può avvenire la perdita di osso mascellare.                                                                                                                                                      La ricerca verso il raggiungimento dell’obiettivo di produrre  denti bioingegneria è in gran parte concentrata sulla generazione dei denti immaturi (denti primordi), che sono simili a quelli di un embrione che può essere trapiantato come piccola cellula nella mascella adulta per sviluppare i denti funzionali . Sorprendentemente, nonostante ambienti molto diversi, denti embrionali primordiali possono svilupparsi normalmente nella bocca di adulti e quindi se cellule adatte s’ identificano possono essere combinate in modo tale da produrre un dente immaturo, c’è  dunque una prospettiva realistica che può diventare realtà. Studi successivi in gran parte si sono concentrati sull’uso di cellule embrionali e anche se è chiaro che le cellule embrionali del dente primordiale possono facilmente formare denti immaturi dopo dissociazione in popolazioni di cellule singole e successiva ricombinazione. Fonti di cellule sono poco pratiche da utilizzare in una terapia generale.                                                                                                                 ‘Ciò che è necessario è l’identificazione delle fonti di adulti di cellule epiteliali e mesenchimali – ha detto il professor Sharpe- ottenute in numero sufficiente per formare una bio-bocca, con biodenti che costituiscano una valida alternativa agli impianti dentali.’                                                                                                                                           In questo nuovo lavoro, i ricercatori hanno isolato nell’adulto tessuto gengivale da pazienti presso l’Istituto Dentale al King College di Londra, è cresciuto più di esso in laboratorio, e poi combinati con le cellule di topi che formano i denti (cellule mesenchimali) . Con questa combinazione del trapianto di cellule in topi i ricercatori sono stati in grado di fare crescere denti ibridi umani / topi contenenti dentina e smalto, e le radici vitali.  Professor Sharpe ha concluso: ‘Le cellule epiteliali derivate da tessuto gengivale adulto umano sono in grado di rispondere ai segnali che inducono la formazione del dente dal mesenchima embrionale in modo adeguato per contribuire alla corona del dente e la formazione delle radici e originare rilevanti tipi di cellule differenziate, a seguito di coltura in vitro . Queste cellule epiteliali facilmente accessibili sono quindi una fonte realistica a titolo oneroso nella formazione di una bio-bocca umana. La prossima grande sfida è quella di individuare un modo per la coltura cellule umane adulte mesenchimali da denti che induce, come al momento si può solo fare  con cellule mesenchimali embrionali.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...