Fotografare il Vaquita ne aiuta la conservazione

Standard

Ora che sappiamo di più sui retroscena di queste focene po ‘speciale, vaquita ricercatore Thomas Jefferson ci dice di più circa l’importanza di fotografare vivi e allo stato brado e condivide le sue esperienze della spedizione 2008 di catturare alcune delle prime immagini di queste focene .

La vaquita ( Phocoena sinus ) è stata riconosciuta come una delle specie più rare e vulnerabili mammiferi del Mondo dalla sua scoperta scientifica solo un po ‘più di cinquanta anni fa. Porpoise morti nel settore della pesca reti da posta sono insostenibili e sono chiaramente provocando la piccola popolazione di rifiutare. Il vaquita è elencato come in pericolo critico nella Lista Rossa IUCN. Con la recente scoperta che il baiji ( Lipotes vexillifer ) del fiume cinese Yangtze è ormai estinto, il vaquita è diventa la specie di cetacei più minacciate al mondo.Vaquita La popolazione è diminuita di oltre il 50% dal 1997, quando il primo sondaggio su larga scala di tutta la gamma è stata condotta. Le dimensioni della popolazione attuale del vaquita è stato stimato combinando le informazioni da un sondaggio visivo e acustico condotta nel 2008. E ‘stato stimato che solo circa 245 vaquitas è rimasto nel 2008, e se il declino continua, allora ci sarebbe probabilmente non più di 220 a sinistra al presente!

Due dei restanti vaquita.

Nel 2008, gli sforzi per sensibilizzare l’opinione pubblica e la conservazione vaquita era stato limitato dalla mancanza di immagini di alta qualità di foto o video di animali vivi nel loro habitat naturale. I gruppi verdi spesso con successo utilizzare le immagini di fauna selvatica a concentrare i loro sforzi di raccolta fondi e ottenere la simpatia per le specie minacciate (un chiaro esempio è il panda gigante, in cui le immagini di questo grande animale attraente hanno contribuito a guadagnare simpatia per la sua conservazione efficace). Questo era stato difficile con il vaquita, che è anche un grande animale attraente (e con un aspetto unico, molto diverso da una qualsiasi delle altre sei specie di focene).Poche persone rese conto, tuttavia, come le migliori immagini disponibili erano sfocate, foto che mostrano distanti poco più di un punto granulosa che sembrava più una particella di polvere sulla lente di un mammifero marino! Ci sono stati anche da afferma in Messico che la vaquita non era reale – una ‘creatura mitica,’ ulteriormente ostacolando gli sforzi di conservazione. Mostrando al mondo ciò che il vaquita sembrava, vivo e nel suo habitat naturale, sarebbe fondamentale per gli sforzi per raccogliere i fondi necessari per salvare la specie. Inoltre, la fotografia può aiutarci a conoscere meglio la biologia di questa specie poco conosciute. del 2008 Expedition fotografica Così, con finanziamenti da diverse organizzazioni (tra cui WDCS), ho deciso alla fine del 2008 con i miei colleghi Tom Kieckhefer, Paula Olson , e Chris Johnson, per vedere se riuscivamo a risolvere questo problema. Dal 02-30 OTTOBRE 2008, abbiamo condotto piccoli vasi indagini vaquitas da San Felipe. Ogni giorno, tempo permettendo, abbiamo viaggiato in mare aperto nella regione tra San Felipe e Rocas Consag. Abbiamo cercato vaquitas, mentre la nave si stava muovendo, ma anche periodicamente condotta ‘stop e deriva’ ricerche, in cui il motore della nave ed ecoscandaglio sono state chiuse, e 3-6 persone cercato la zona con occhio nudo e binocolo.

L’equipaggio a bordo di indagine una delle navi da ricerca.

Abbiamo usato due imbarcazioni: la Luz Emma, ​​una piccola barca a motore 21 piedi fuoribordo, chiamato panga, e Pancho Villa, un 57 piedi nave pesca sportiva con sede a Puerto Peñasco. Il Pancho Villa era molto più stabile e seaworthy, con una piattaforma più alta e la capacità molto maggiore per le osservazioni osservatori. Essa ha dimostrato di essere un tipo migliore piattaforma per le ricerche. Dopo 17 giorni preoccupanti giorni di non vedere un vaquita unico, abbiamo finalmente avuto una giornata di calma piatta ei nostri primi avvistamenti il 18 ottobre. Ci ha colpito il jackpot! Nel corso dei prossimi 12 giorni abbiamo avuto 12 avvistamenti di più … Abbiamo ricevuto le foto di vaquitas durante otto degli avvistamenti. La maggior parte delle foto erano molto distanti, ma abbiamo fatto ottenere alcune immagini di alta qualità che si sono rivelati utili per la promozione vaquita conservazione (vedi il nostro sito webwww.vivavaquita.org ). Inoltre, abbiamo ottenuto immagini che sono state adeguate per la foto-identificazione. Questa rappresenta la prima volta che sono stati vaquitas foto-identificati.

L’individuo sullo sfondo ha una pinna molto caratteristico ed è facilmente riconoscibile.

Nonostante le sfide e le difficoltà evidenziate, non vedendo vaquitas per 17 giorni, questo progetto ha dimostrato che (con molta pazienza e un pò di fortuna) vaquitas può essere fotografato e la foto-identificazione di focene singoli è possibile. Molti dei nostri colleghi dubbio questo è stato possibile, e dopo 17 giorni senza avvistamenti, stavamo iniziando a dubitare di noi stessi. Gli animali sono incredibilmente criptico e raro, quindi una grande quantità di tempo sarà generalmente necessario. Tuttavia, lo stato critico, in via di estinzione delle specie rendono questo vale la pena. Attraverso tali sforzi futuri, speriamo di aiutare a prevenire l’estinzione di questo delfino meraviglioso e misterioso poco! Le foto scattate nell’ambito dell’autorizzazione (Oficio No. DR/488/08) dalla Secretaria de Medio Ambiente y Naturales Resursos (SEMARNAT), all’interno di un naturale protetta zona soggetta a gestione speciale e decretato come tale dal governo messicano.


Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...